Trasporti: un nuovo anello debole per la supply chain

Trasporti: un nuovo anello debole per la supply chain

Sempre più evoluta, ma sempre più vulnerabile: la Cybersecurity nella supply chain e nella logistica 4.0 è diventata un tema strategico. Facile: il minimo errore – ad esempio un accesso da una rete domestica o una password troppo debole – può esporre un’azienda a “brecce” di hacker che possono causare significativi danni economici e operativi.

La gestione smart della supply chain

Una gestione più smart della supply chain e della logistica significa una conduzione che fa uso della tecnologia per ottimizzare e ridurre i costi operativi, aumentare l’efficienza dei processi, rafforzare le relazioni con i clienti, aumentare il fatturato e garantire l’acquisizione di nuove quote di mercato. Inoltre, l’uso di sistemi IoT consente il trasferimento di dati su reti senza input umano, aiutando a monitorare l’inventario, a gestire gli stock di magazzino, ad ottimizzare le rotte della flotta dei trasporti e a ridurre i chilometri percorsi.

Oggi si parla anche di AI, Intelligenza Artificiale, sempre più impiegata nelle supply chain, in particolare nel magazzino. Soluzioni di riconoscimento gestuale e l’utilizzo di veicoli autonomi si stanno sempre più diffondendo e le ultime generazioni di robot sono più facili da programmare, più flessibili e convenienti ed hanno il ruolo di assistere i lavoratori con compiti ripetitivi e fisicamente impegnativi. Per non citare la blockchain e la robotica che stanno attuando una vera e propria rivoluzione all’interno dei processi della supply chain e della logistica. In quest’ottica sarà sempre più necessario garantire la continuità operativa, la gestione del rischio ma anche la sicurezza digitale di fronte ad attacchi cyber.

Il valore delle assicurazioni per la nuova logistica

È evidente il valore e l’importanza delle assicurazioni come scudo per proteggere investimenti ingenti, aziende multinazionali ma allo stesso tempo anche filiere locali, indotti territoriali che sono sempre più dipendenti dai grandi flussi logistici internazionali.

La copertura assicurativa è un momento di rilievo nell’esecuzione di un contratto di vendita internazionale. La merce viene infatti sottoposta a forti sollecitazioni durante il trasporto e le fasi della movimentazione, ed è dunque esposta a rischi di avarie, rotture o addirittura perdita totale nel caso di danneggiamenti di particolare gravità. È quindi, essenziale che le parti del contratto stabiliscano in modo chiaro se una di esse è tenuta alla stipulazione della copertura assicurativa, e chiariscano in tal caso quale sia la tipologia e l’estensione dell’assicurazione in quanto, come noto, gli Incoterms non prevedono sempre l’obbligo di una delle parti di provvedere ad assicurare le merci.

Inoltre le assicurazioni, PCA in prima fila, hanno una vocazione innata a cogliere i nuovi trend e in questo caso anche le nuove tecnologie che influiscono sulla logistica.

Logistica sempre più high-tech

Secondo l’ultimo report di DHL “Logistics Trend Radar” la logistica 4.0 si svilupperà sempre più in termini di utilizzo della tecnologia (AI, e robotica), di centralità del cliente, di sostenibilità. Per cui la “Smart Containerization”, che consiste nell’integrazione di servizi logistici negli ambienti domestici smart, è destinata a diffondersi sempre più. I consumatori sono diventati sempre più esigenti e vogliono la trasparenza lungo tutto il processo produttivo, logistica inclusa, che deve garantire consegne sempre più rapide, o la gestione dei ritardi e quant’altro in tempo reale. Tramite le applicazioni di track-and-trace i consumatori diventano giudici inflessibili e le aziende devono essere snelle, veloci, capaci di abbattere i tempi. Oltre che di garantire la sicurezza in fase di trasporto mediante software avanzati di supervisione e monitoraggio.

Assistiamo ad una trasformazione della vecchia logistica e del magazzino, dovuta al fatto che i clienti richiedono servizi sempre più performanti (consegne frequenti, diminuzione tempi di consegna, ordini contenuti, personalizzazioni ecc.). Al contempo le aziende hanno la necessità di ridurre i costi e di aumentare l’efficienza operativa al fine di migliorare la competitività.

 

Per approfondire i modi con cui proteggere e promuovere il proprio business sul settore Trasporti, il nostro Head Office Davide Alberti è a vostra disposizione: davide.alberti@pcabroker.com e https://www.pcabroker.com/auto/

Per conoscere in dettaglio la nostra consulenza strategica e i nostri servizi innovativi, vi invitiamo a consultare la nostra presentazione: link.

Vi invitiamo a seguire anche il nostro profilo Twitter per seguire le innovazioni e i trend di sviluppo per il mercato delle assicurazioni.

Grazie per l’attenzione e la lettura!

    I have read the Privacy Policy and give my consent to data handling*

    Categories
    Archives
    2022 (35)
    2021 (87)
    2020 (93)
    2019 (101)
    2018 (73)
    2017 (6)