Ricerca: ecco perché i cyber-attacchi fanno davvero paura

Ricerca: ecco perché i cyber-attacchi fanno davvero paura - PCA Consultative Broker

La sicurezza informatica è finita sotto i riflettori pubblici quando la pandemia ha costretto le aziende ad una brusca accelerazione della digitalizzazione dei propri processi e a adottare pratiche di remote/smart working praticamente dall’oggi al domani. La pandemia ha anche rappresentato un’opportunità per i cyber-criminali per sfruttare il panico globale, con un’ondata di attacchi informatici nel 2020 senza precedenti. Tutto questo ha reso evidente la necessità di proteggere le aziende, ma anche la complessità di questa sfida è epocale.

NUMERI DA RECORD

Il mercato globale delle assicurazioni informatiche valeva 7 miliardi di dollari di premi lordi nel 2020. Nel 2025 raggiungerà i 20,6 miliardi di dollari, poiché il mercato continuerà a prosperare dopo il COVID-19, secondo la nuova edizione del rapporto “Cyber ​​Insurance, 2021 Update – Thematic Research” di GlobalData.

Il mercato ha registrato una crescita del 33,5% nel 2020 poiché le aziende di tutto il mondo hanno realizzato la crescente minaccia rappresentata dal COVID-19 e dal personale che lavora da casa. Il tasso di crescita è destinato a rimanere elevato per tutto il periodo di previsione, con GlobalData che prevede un tasso di crescita del 27,3% nel 2021.

Definita la “pandemia digitale”, il ransomware è diventato la minaccia informatica predominante che devono affrontare le aziende di tutte le dimensioni. I dati del settore rivelano che il numero di attacchi ransomware in tutto il mondo è aumentato di una cifra “monstre”: + 170% (Q4 2020 rispetto al Q1 2019). La gravità degli incidenti è stata ancora più impattante: per le aziende statunitensi che hanno deciso di pagare un riscatto nel primo trimestre del 2021, il pagamento medio è aumentato di oltre il 400% rispetto al 2019. Anche il costo medio della riparazione dei danni provocati dal ransomware a livello globale è aumentato nel 2021, balzando a 1,85 milioni di dollari rispetto ai 700.000 dollari nel 2020.

Il mercato delle assicurazioni informatiche ha visto una rapida espansione negli ultimi anni, con i clienti che godono di limiti di copertura elevati e tariffe forfettarie anche grazie alla crescente competitività di questo mercato. Nonostante i limiti di copertura inizino a scendere ed i premi ad aumentare, la previsione è che il mercato assicurativo della cyber-sicurezza vedrà una crescita continua e forte di anno in anno almeno fino al 2025. La necessità di una solida sicurezza informatica sta diventando evidente alle aziende di tutti i tipi e dimensioni, poiché la frequenza e la gravità degli attacchi informatici continua ad aumentare.

Inoltre il COVID-19 ha anche determinato un cambiamento permanente nel modo in cui le aziende e i consumatori operano, con pratiche di lavoro a distanza destinate a rimanere e canali di consumo digitali che vedono più utilizzo rispetto a prima della pandemia. Questo cambiamento strutturale nel comportamento spingerà la domanda sia per l’assicurazione cyber a livello aziendale ma anche per i singoli lavoratori.

LA SOLUZIONE PIU’ EFFICACE

La migliore soluzione per qualsiasi attacco cyber è la previsione e la preparazione. Misure di mitigazione e risposta possono supportare la perdita di valore per gli azionisti e ridurre al minimo i rischi reputazionali in caso di attacco. All’opposto, le aziende impreparate subiscono tipicamente impatti sproporzionati che possono portare ad attività normative o contenziosi.

Le conclusioni sono semplici: la pianificazione è fondamentale e gli investimenti nella sicurezza informatica e nella risposta agli incidenti sono soldi ben spesi. Lo sviluppo di un piano di risposta completo e testato e l’attuazione di un solido programma di assicurazione informatica può aiutare a contenere l’impatto e a controllare i rischi esterni e le percezioni dei clienti e degli azionisti.

È la strategia di PCA basata sulla capacità di analisi a tutto campo per individuare le soluzioni operative più adatte. Vuol dire attivarsi in anticipo, alzare “scudi” protettivi intelligenti perché congegnati studiando la singola realtà e trovando sul mercato il mix delle soluzioni più efficaci. Altrimenti sarà solo la cronaca di un disastro annunciato.

 

Siamo a vostra disposizione per continuare e approfondire la conversazione su questo tema compilando la form qui sotto – per contribuire a ridurre il costo dei rischi per le vostre aziende trasformando il rischio in opportunità di crescita.

Se invece volete scoprire la nostra storia di innovazione e assistenza su misura del Cliente, vi invitiamo consultare la nostra presentazione: link  

Seguite anche il nostro profilo Twitter per seguire le innovazioni e i trend di sviluppo per il mercato delle assicurazioni.

Grazie per l’attenzione!

    I have read the Privacy Policy and give my consent to data handling*

    Categories
    Archives
    2021 (51)
    2020 (93)
    2019 (101)
    2018 (73)
    2017 (6)