Le polizze D&O: come proteggere amministratori e dirigenti

Polizze D&O: cosa sono e perché servono - PCA Consultative Broker

NUOVO SCENARIO, NUOVI RISCHI

Nel contesto attuale, segnato da una instabilità sempre più forte, anche i rischi cambiano e colpiscono bersagli diversi nelle aziende.  I direttori e funzionari (Directors & Officers, “D&O”) sono sottoposti a un esame più attento da parte di una vasta gamma di soggetti interessati, con il rischio di controversie come preoccupazione principale.

I membri del consiglio di amministrazione e i dirigenti d’azienda possono essere ritenuti responsabili di una gamma crescente di scenari. L’attuale volatilità dei mercati, con la crescente minaccia di bolle speculative e inflazione, la prospettiva di un numero crescente di insolvenze dovute alla pandemia, insieme al crescente scrutinio sulle performance ambientali, sociali e di governance (ESG) delle aziende e l’urgenza di una robusta resilienza informatica sono rischi chiave che i direttori e i funzionari (D&O) dovranno tenere sotto controllo. I risk manager e i loro assicuratori D&O dovrebbero anche monitorare da vicino le potenziali esposizioni alle azioni di derivati statunitensi e ad altre forme di contenzioso, senza sottovalutare le sfide relative alle sempre più popolari SPAC (società di acquisizione a scopo speciale)

Dunque le assicurazioni per D&O sono cresciute come interesse, valore e ovviamente anche come costo. L’assicurazione D&O è pagabile ai direttori e ai funzionari di una società come indennizzo per le perdite o come anticipo dei costi di difesa qualora uno di tali soggetti assicurati subisse un’azione legale intentata per presunti atti illeciti nella sua qualità di direttore e funzionario. Tale copertura può estendersi ai costi di difesa derivanti da indagini o processi civili e penali.

La fine delle misure di sostegno alle imprese stabilite durante la pandemia pone le basi per una graduale normalizzazione delle insolvenze aziendali nel 2022. L’indice Euler Hermes Global Insolvency dovrebbe registrare un rimbalzo del +15% a/a nel 2022, dopo due anni consecutivi di calo (-6% previsto nel 2021 e -12% nel 2020). Mentre l’ondata di insolvenze è stata finora più blanda del previsto, si prevedono tendenze miste in tutto il mondo. Nei mercati meno sviluppati, come l’Africa o l’America Latina, il numero di insolvenze dovrebbe aumentare più velocemente rispetto alle economie più sviluppate, come Francia, Germania e Stati Uniti, dove l’impatto del sostegno governativo dovrebbe durare più a lungo. Tradizionalmente, l’insolvenza è una delle cause principali delle richieste di risarcimento D&O, poiché i curatori fallimentari cercano di recuperare le perdite dagli amministratori. Ci sono molti modi in cui gli stakeholder potrebbero perseguire gli amministratori a seguito di un’insolvenza, ad esempio sostenendo che i consigli di amministrazione non si sono preparati adeguatamente per una pandemia o per periodi prolungati di reddito ridotto.

COS’È UNA POLIZZA D&O

Quando si parla di una Polizza D&O (Directors and Officers Liability) si fa riferimento a un contratto di assicurazione che ha uno scopo ben preciso: tenere indenne gli organi amministrativi di una società da pretese risarcitorie da parte di terzi.

In altre parole, l’Assicurazione D&O tutela il patrimonio personale degli amministratori e dei membri degli altri organi di gestione nell’eventualità in cui essi siano chiamati direttamente in causa per risarcimento danni. Questo prodotto, chiamato spesso in gergo “RC degli Amministratori”, è stato messo a punto dalle compagnie per proteggere il patrimonio personale di un amministratore, sindaco o dirigente di una società di capitali. La polizza copre anche il pagamento degli eventuali costi di difesa sostenuti dalle figure professionali appena menzionate.

Per quanto riguarda il quadro di riferimento normativo che sta alla base di un’Assicurazione D&O, il Codice Civile prevede tre differenti profili generali di responsabilità degli amministratori:

  • una responsabilità per danni diretti verso i singoli soci, od i singoli terzi, disciplinata dall’2395 Cod. Civ.
  • una responsabilità verso i creditori sociali, disciplinata dall’2394 Cod. Civ.
  • una responsabilità verso la società, che è disciplinata dagli 23922393 del Codice Civile

Nei casi sopra indicati, la responsabilità degli amministratori di società deriva dalla mancata diligenza osservata dagli stessi nel proprio agire e, più in generale, dalla violazione di determinati obblighi di comportamento configurati dalla legge o dallo statuto sociale.

Dal punto di vista giuridico, quindi, si tratta di una responsabilità civile per danno: gli amministratori infatti, qualora venga appurata la violazione delle regole e degli obblighi ad essi imposti, sono tenuti a risarcire patrimonialmente, ai soggetti indicati, il danno che è stato causato dal loro comportamento.

PERCHÉ USARE UNA POLIZZA D&O

Ecco alcuni dei più diffusi casi nei quali è possibile difendersi con un’apposita polizza assicurativa da una richiesta di risarcimento da parte dei soci e dell’azienda per azioni di responsabilità a seguito di:

  • violazione della normativa in materia di dati personali, una casistica particolarmente attuale a seguito dell’entrata in vigore del GDPR che comprende i contenziosi per errato trattamento dei dati personali (raccolta, registrazione, elaborazione, conservazione, utilizzo, comunicazione e diffusione);
  • mancata vigilanza su atti di infedeltà di un dipendente;
  • errata gestione di controversie in materia di diritto, per esempio licenziamento illegittimo, demansionamento, ecc.;
  • mancata supervisione e controllo su mobbing subito dai dipendenti;
  • sanzioni comminate all’azienda per errori negli adempimenti fiscali, contributivi, nell’ambito della sicurezza ecc.;
  • richiesta di risarcimento da parte della Corte dei conti per responsabilità amministrativa e/o amministrativo-contabile in caso di società partecipata da enti pubblici;
  • procedimenti e spese legali sostenute dalla società nell’ambito di contenziosi relativi a inquinamento e rimborso dei costi di consulenza ambientale.

 

LE COPERTURA DELL POLIZZA DIRECTORS & OFFICERS

  • Responsabilità civile del manager;
  • Rimborso alla società di quanto questa paghi a ciascun manager al fine di tenerlo indenne dal danno derivante da una richiesta di risarcimento connessa alla sua responsabilità;
  • Danno alla società derivante da una richiesta di risarcimento connessa alla responsabilità del manager o della società;
  • Anticipo costi di difesa;
  • Costi di difesa per emergenza;
  • Copertura costi di difesa per attività di investigazioni o inchieste preliminari;
  • Costi di difesa per lesioni personali e/o danni ai beni;
  • Costi di difesa per procedimenti di estradizione;
  • Costi di difesa per inquinamento;
  • Costi per procedimenti relativi al patrimonio o alla libertà personale;
  • Corporate Manslaughter;
  • Responsabilità derivante dalla gestione dei rapporti di lavoro.

 

PCA continua a monitorare l’evoluzione degli strumenti assicurativi per arricchire il suo bouquet di servizi per le medie e grandi imprese e fornire consulenze strategiche sempre più efficaci.

Contattaci per una consulenza:

Per scoprire la nostra storia di innovazione e assistenza su misura del Cliente, vi invitiamo a consultare la nostra presentazione: link di download

Siamo sempre a vostra disposizione per una valutazione preventiva del rischio della vostra azienda: basta solo contattarci.

Grazie per l’attenzione!

    I have read the Privacy Policy*

    I give my consent for the purposes set out in point 2 of the Privacy Policy

    Categories
    Archives
    2022 (65)
    2021 (87)
    2020 (93)
    2019 (101)
    2018 (73)
    2017 (6)