Le assicurazioni viaggio: cosa cambia con il Codiv-19?

Assicurazioni costruzioni - PCA Consultative Broker

La diffusione mondiale del coronavirus porterà a un aumento dei sinistri assicurativi in molti rami tradizionali. Viene immediatamente logico pensare che le perdite causate da Covid-19 avranno un impatto maggiore sulle assicurazioni viaggi, nonché sulle polizze vita e salute, senza dimenticare le contingency, ma non solo. Gli analisti intravedono un aumento dei sinistri per ulteriori linee di rischio: interruzione dell’attività d’impresa, responsabilità civile, responsabilità datoriale, Rc amministratori e sindaci, responsabilità professionale sanitaria.

POLIZZE VIAGGI E TURISMO

La copertura abituale per questi tipi di assicurazione comprende le spese di annullamento del viaggio o le spese mediche o ospedaliere d’urgenza. Molte di tali polizze però già contengono un’esplicita esclusione “epidemia o pandemia” (anche se una differenza tra le due definizioni si individua nella globalità del fenomeno), attivabile qualora un governo o un’organizzazione (come l’Oms) dichiarino ufficialmente che un virus ha raggiunto (o è probabile che raggiunga) proporzioni “epidemiche o pandemiche”. Dopo l’annuncio dell’Oms, secondo cui l’epidemia di coronavirus può essere definita una pandemia, può essere dunque negata la copertura qualora la polizza contenga, per l’appunto, un’esplicita esclusione in tal senso. Alcune polizze, peraltro, escludono la copertura non solo per il caso in cui le autorità emettano un divieto espresso di viaggiare in una determinata regione o Paese, ma anche per il mero consiglio o avvertimento di evitare “i viaggi non essenziali”.

POLIZZE CONTINGENCY

Esistono sul mercato delle polizze a copertura di eventi cancellati (o posticipati) per circostanze imprevedibili da parte degli organizzatori, come certamente è il caso di una pandemia. È bene però ricordare come la copertura abituale per la perdita di guadagno dovuta alla cancellazione di un evento potrebbe contenere un’ampia esclusione in caso di focolai di “malattie trasmissibili” (fattispecie più ampia ancora delle esclusioni per “epidemia o pandemia”). L’esclusione per “malattie trasmissibili” è di solito abbastanza ampia da poter essere invocata anche a fronte di consigli o avvisi governativi per i viaggi “non essenziali” in una zona determinata, che comportino la cancellazione di un evento da parte degli organizzatori. In altri casi, le polizze possono contenere esclusioni connesse a malattie infettive quali Sars, Mers, influenza aviaria “e simili”: in tal caso si ritiene che anche il Covid-19 dovrebbe rientrare automaticamente in questa lista. In caso contrario, la copertura potrebbe operare, pur tenendo conto che per le nuove polizze (come già avvenuto per la Sars) gli assicuratori hanno iniziato a inserire espresse esclusioni riguardanti il Covid-19.

TANTE VARIABILI DA TENERE IN CONTO

Le polizze per cancellazione di viaggi ed eventi possono coprire solitamente le spese incorse, al netto di quelle eventualmente risparmiate, oltre al mancato guadagno dell’evento. In ogni caso, andranno considerati gli oneri dell’assicurato previsti dai termini di polizza, che impongono di solito il tentativo di limitare l’aggravio del danno. Tuttavia, le precise disposizioni della polizza dovranno essere analizzate nel dettaglio, poiché alcune esclusioni potrebbero scattare solo a fronte di un effettivo provvedimento da parte di una pubblica autorità, oppure possono essere limitate solo ad alcuni tipi di malattie. Chiaramente poi, soprattutto per i grandi eventi, dovrà essere considerata tutta la rete di contratti stipulati con il pubblico, i fornitori, gli sponsor, i tecnici, il personale e tutti i potenziali soggetti interessati. Occorrerà quindi verificare i termini contrattuali nel dettaglio, tenendo conto della possibile invocazione dell’impossibilità temporanea o assoluta di prestazione, invocabile nel caso della pandemia a seconda delle circostanze concrete.

 

Per le sue caratteristiche di curiosità e attenzione all’innovazione, PCA offre servizi assicurativi per assistere anche in modo consulenziale i Clienti e i Partner proprio in situazioni di elevata incertezza come questa.

Potete contattare i nostri esperti compilando la form qui di seguito.

Se invece volete scoprire la nostra storia di innovazione e assistenza su misura del Cliente, vi invitiamo consultare la nostra presentazione: scaricate qui  

Seguite anche il nostro profilo Twitter per seguire le innovazioni e i trend di sviluppo per il mercato delle assicurazioni.

Grazie per l’attenzione e la lettura!

I have read the Privacy Policy and give my consent to data handling*

Categories
Archives
2020 (68)
2019 (101)
2018 (73)
2017 (6)