Blockchain e assicurazioni: i vantaggi

Blockchain e assicurazioni: i vantaggi

Blockchain e assicurazioni: i vantaggi, Pca Broker

Blockchain e assicurazioni: i vantaggi

 

Blockchain: in pratica sarebbe una “catena di blocchi”. Nei fatti sta diventando una delle più grandi innovazioni al mondo. Ma non è una “cosa”, come il bitcoin o l’Internet delle Cose. Blockchain è un “metodo”, un processo in cui un insieme di soggetti condivide risorse informatiche per rendere disponibile ad una community di utenti un database virtuale pubblico. L’utilizzo di un protocollo di aggiornamento considerato sicuro dalla community insieme a tecniche di validazione crittografiche è alla base della fiducia dei partecipanti nei dati conservati dalla Blockchain, che la rende comparabile ai “registri” gestiti in maniera accentrata da autorità riconosciute e regolamentate – ad esempio le assicurazioni. Per capire in modo più veloce e facile cos’è la Blockchain, ecco uno dei video considerati più efficaci a questo scopo:

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Nella nuova ricerca di The Boston Consulting Group (BCG) “The First Blockchain Insurer” viene dimostrato che la tecnologia Blockchain ha enormi potenzialità anche per il settore delle assicurazioni e della riassicurazione. Intanto, il fatto che la Blockchain sia un metodo e non un oggetto si capisce ancora meglio dai vantaggi derivanti dal suo utilizzo. Infatti se le compagnie assicurative usassero la Blockchain in modo estensivo, l’industria mondiale riuscirebbe a ridurre il “combined ratio” danni fino a 13 punti percentuali e a generare oltre 200 miliardi di dollari in più di margine tecnico dal totale premi lordi. Per un assicuratore “all- Blockchain” i processi transattivi nella gestione sinistri potrebbero moltiplicare la loro efficienza, perché si riducono tempi e costi e sganciandosi dal peso di tante transazioni. E’ quanto si legge nella

LA PROMESSA DI UNA TECNOLOGIA EMERGENTE MA GIA’ AFFERMATA

Secondo il report di BCG, la Blockchain, apparsa sui radar delle aziende solo di recente, è un registro digitale che è impostato in modo condiviso. Quando un aggiornamento viene inviato a un Blockchain “ledger” (appunto, un registro), ai partecipanti alla rete viene chiesto di approvare l’aggiornamento come parte di un processo automatizzato. Gli aggiornamenti approvati sono “timestamp”, cioè validati da tutti, crittografati e aggiunti al blocco. Il nuovo blocco diventa parte della Blockchain: quindi è una registrazione immutabile di tutte le transazioni e accordi di interesse per i partecipanti. Una normale Blockchain può contenere centinaia o persino migliaia di partecipanti.

In effetti, una Blockchain raggiunge il suo massimo valore quando ci sono più partecipanti e ne viene distribuita la proprietà e l’operatività. In tali casi, l’impostazione distribuita e la possibilità di non dover pagare qualcosa come una tassa di licenza (alcuni software per gestire la Blockchain sono disponibili come codice “open source”) possono mantenere relativamente basso il costo di gestione della Blockchain per ciascun partecipante. Questo vale sia per i blockchain pubblici, che sono aperti a tutti, sia per i blockchain privati, che richiedono un invito e sono gli blockchains che la maggior parte degli assicuratori stanno considerando oggi.

BLOKCHAIN PER LE ASSICURAZIONI:

La Blockchain può offrire questi vantaggi alle assicurazioni:

  1. Un’unica fonte di informazioni per il monitoraggio delle risorse. Il monitoraggio trasparente delle risorse, tra i maggiori vantaggi della tecnologia Blockchain, ha catturato l’interesse di svariati settori, tra cui la negoziazione di titoli e la logistica.
  2. Creazione di un record affidabile e immutabile. Ciò è possibile a causa dell’uso di Blockchain della crittografia avanzata e dell’impossibilità di chiunque di modificare una Blockchain senza una notifica chiara.
  3. Tutela della privacy e riservatezza. L’uso della crittografia da parte di Blockchain assicura che i dati possano essere visti solo dal partecipante, o nodo, che “possiede” i dati.
  4. Resilienza. Le Blockchain hanno la capacità di continuare a funzionare anche se uno o più nodi vanno giù. Il libro mastro rimane attivo (e aggiornato) su tutti gli altri nodi.
  5. Efficienza. L’approccio distribuito di una Blockchain significa che il costo per nodo di memorizzazione dei dati è significativamente inferiore rispetto a un setup centralizzato.
  6. Supporto nativo per le transazioni automatizzate. In una Blockchain, le regole che regolano i pagamenti e le modifiche contrattuali possono essere codificate nel software, riducendo la necessità di transazioni manuali.
  7. Trasmissione delle informazioni in tempo reale. Quando le transazioni vengono approvate, i nuovi blocchi e le modifiche dei dati vengono visualizzati nel libro mastro in qualcosa di simile al tempo reale. Questo particolare vantaggio è evidente soprattutto nelle Blockchain private, i cui processi richiedono meno risorse rispetto a quelli dei Blockchain pubblici. Gli algoritmi di crittografia utilizzati per Blockchain pubblici possono richiedere diversi minuti per essere eseguiti.


QUANTO SI RISPARMIA CON LA BLOCKCHAIN

Il BGC stima che, nel solo mercato dell’assicurazione auto, un assicuratore “tutto Blockchain” potrebbe guadagnare dai 10 ai 13 punti percentuali di combined ratio operativo rispetto a una società che non usa questa tecnologia; stesso guadagno si avrebbe nell’assicurazione marine cargo, mentre nella riassicurazione i player del mercato potrebbero migliorare il “loss ratio” di 0,5 punti percentuali e i combined ratio operativi dai 4 ai 5 punti percentuali. Gli ecosistemi basati sulla Blockchain, quelli in cui assicurazioni e terze parti condividono i dati, potranno migliorare anche il pricing delle polizze e limitare l’esposizione alle frodi, sottolinea il report. Uno dei tanti esempi è l’assicurazione viaggi, dove la Blockchain viene utilizzata per tracciare l’arrivo in ritardo del volo e innescare un risarcimento automatico direttamente sul conto della persona assicurata nel momento in cui questa arriva a destinazione.

NON SOLO ASSICURAZIONI

La Blockchain non è solo innovazione allo stato puro per le assicurazioni. E’ un meccanismo di trasformazione per l’intera economia ed è in questa ampia visione che va individuato il suo valore e il suo potenziale. Qui il celebre Dan Tapscott sintetizza come sta cambiando il mondo del business per l’effetto della diffusione della Blockchain:

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

PCA è sempre attenta a seguire le innovazioni più significative e concrete, per far evolvere la sua consulenza a 360 gradi. Continuate a seguirci per ricevere aggiornamenti sulla Blockchain e l’innovazione per il mondo assicurativo.

I have read the Privacy Policy and give my consent to data handling*