Assicurare gli influencer?

Assicurare gli influencer? - PCA Consultative Broker

La notizia ha fatto davvero il giro del web: è stata attivata un’istruttoria dell’Antitrust per pubblicità occulta a carico di due noti “vip”. L’ipotesi è che i due personaggi abbiano utilizzato i loro profili su Instagram per pubblicizzare un dispositivo scalda tabacco prodotto da una nota marca. L’Autorità garante per la concorrenza e il mercato ha più volte ricordato come la pubblicità commerciale deve essere chiaramente riconoscibile e come il divieto di promuovere in maniera occulta prodotti e servizi sia esteso anche agli influencer sui social network.

Gli influencer usati a scopo promozionale sono un trend fortissimo. Ma proprio perché tale attività si configura – in apparenza – come una comunicazione “spontanea” e fuori dai circuiti commerciali, si è creata una zona d’ombra che alimenta quella che è a tutti gli effetti una pubblicità occulta.

Dato che gli influencer si stanno affermando come una categoria sociale e social di primo piano, ecco scendere in campo l’ingegno e la capacità di comprendere il futuro, caratteristiche tipiche delle assicurazioni. Così succede che negli USA una compagnia assicuratrice specializzata su aziende altamente dinamiche ed innovative ha lanciato “Scale Social”, la polizza per gli influencer dei social media (in particolare a quelli con partnership con marchi a pagamento) e le loro agenzie (operanti negli USA) che promuovono beni senza un contratto diretto con un marchio, nel caso in cui una parte affermi che ci sia stata una promozione negligente o poco lusinghiera.

L’assicurazione è interamente online, con un processo rapido e semplificato, tariffe competitive e una risposta in meno di quattro minuti per coprire i clienti quasi istantaneamente. Con l’intero settore dell’influencer marketing destinato a crescere fino a 13,8 miliardi di dollari nel 2021, con un aumento del 42% rispetto al 2020, è sempre più importante che gli influencer e le rispettive agenzie prevengano qualsiasi potenziale responsabilità derivante dalle loro operazioni.

L’emergere di TikTok e di altre piattaforme di contenuti digitali richiede al settore assicurativo di pensare in modo diverso e allo stesso ritmo che i marchi hanno adottato per raggiungere il pubblico in modi nuovi.

L’assicurazione di “Social Scale” è supportata da uno dei maggiori assicuratori specializzati dei Lloyd’s di Londra. Con l’aumento del potere e del valore dell’industria degli influencer, aumenta anche la portata del rischio finanziario e reputazionale. La sfida per influencer, piattaforme e agenzie è quella di professionalizzare ma allo stesso ritmo proteggersi per gestire efficacemente i rischi e le possibili denunce. In questo modo gli influencer possono disporre di maggiore tranquillità e creatività per concentrarsi sull’espansione dei loro profili social.

PCA continua ad esplorare la frontiera delle innovazioni assicurative per rispondere ai trend emergenti del mercato

Per scoprire la nostra storia di innovazione e assistenza su misura del Cliente, vi invitiamo consultare la nostra presentazione: link  

Seguite anche il nostro profilo Twitter per seguire le innovazioni e i trend di sviluppo per il mercato delle assicurazioni.

Grazie per l’attenzione!

    I have read the Privacy Policy and give my consent to data handling*

    Categories
    Archives
    2021 (61)
    2020 (93)
    2019 (101)
    2018 (73)
    2017 (6)