Quando spariranno le assicurazioni auto?

Assicurazione Auto: perché sparirà - PCA Consultative Broker

Nel mondo dei sogni di futurologi e tecnologi, tra qualche anno circoleranno solo auto a guida autonoma, ovviamente senza causare incidenti. Si può quindi fare a meno di un costoso contratto assicurativo? Insomma, perché dover assicurare ciò che in realtà è già certo? Anche se una mobilità basata esclusivamente su veicoli autonomi non esisterà mai, questo non toglie che ci stiamo muovendo verso modelli e tecnologie di auto oggettivamente più sicure, con una forte limitazione dei rischi per il conducente e le persone intorno. Quindi daremo l’addio alle assicurazioni?

NO, L’ASSICURAZIONE AUTO NON SPARISCE DEL TUTTO…

Ma ciò non significa che l’assicurazione auto sia condannata a diventare superflua, anzi. Perché essere sicuri per gli umani non significa essere sicuri per le auto. I produttori spesso scelgono deliberatamente di arrecare il maggior danno possibile all’auto per proteggere le persone all’interno e intorno all’auto. Questa è praticamente l’idea di base della “crash zone” di un’auto.

Anche nel caso di sistemi di sicurezza attivi congegnati per prevenire gli incidenti, potrebbe accadere che l’auto scelga di causare un bel po’ di danni materiali per salvare un pedone o un ciclista. Tuttavia, tutti questi sistemi di sicurezza sono in definitiva più sicuri per l’auto stessa e quindi portano ad un numero significativamente inferiore di reclami. Ma quei danni, dovuti principalmente a quegli stessi sistemi, costano molto di più. Con tutte le telecamere, i fari intelligenti, i sistemi radar e i sensori a infrarossi, una riparazione è molto più costosa. Serve un’azienda di riparazione qualificata e certificata. Il fai-da-te oppure gli interventi in centri di riparazione generici sono sempre più difficili, se non impossibili. Per non parlare delle flotte aziendali o delle flotte in noleggio, dove i sinistri si confermano superiori alla media.

… ANZI, PUO’ AUMENTARE

È quindi altamente probabile che il costo totale dei sinistri continuerà ad aumentare e con esso l’importanza dell’assicurazione e del fatturato per il settore assicurativo. Ma questo non significa certo che nulla cambierà per l’assicuratore. Probabilmente non si “acquisterà” più una nuova polizza, perché questo costo sarà assorbito dal leasing privato o al fatto che i produttori si stanno assumendo il rischio a causa della maggiore prevedibilità dei danni e stanno includendo l’assicurazione con l’acquisto o noleggio a lungo termine dell’auto.

DAL DANNO ALLA SICUREZZA: LA NUOVA VISIONE DELLE ASSICURAZIONI AUTO

Come in ogni settore, la regola è la stessa: chi possiede i dati, possiede il controllo. Il comportamento di guida, gli anni accumulati di esperienza senza reclami e alcuni dati del veicolo possono prevedere in modo abbastanza affidabile cosa farà un cliente in termini di danni e quanto costerà l’assicurazione.

Questo ci porta al passaggio più importante nel mondo assicurativo: dalla ex-post riparazione dei danni alla fornitura ex-ante di una vera esperienza di sicurezza “real time”. Qui emerge la necessità per gli assicuratori di continuare a pensare all’uso della tecnologia e delle infrastrutture per ridurre incidenti. Dopotutto, prevenire è meglio che riparare. Soprattutto quando in ballo non c’è solo un’auto ma la vita umana.

È la visione di PCA, da oltre trent’anni, per spingere l’innovazione ed applicarla al servizio dei nostri partner, in modo incrementale e sostenibile per tutti. La base resta sempre una concezione più ampia e strategica della consulenza assicurativa rispetto all’attività in quanto tale dell’assicuratore. Solo così possiamo far evolvere la cura del cliente verso livelli di maggior qualità ed efficienza del servizio.

 

Per approfondire i modi con cui proteggere e promuovere il proprio business sul settore Trasporti, il nostro Head Office Davide Alberti è a vostra disposizione: davide.alberti@pcabroker.com e https://www.pcabroker.com/auto/

Per conoscere in dettaglio la nostra consulenza strategica e i nostri servizi innovativi, vi invitiamo a consultare la nostra presentazione: link.

Vi invitiamo a seguire anche il nostro profilo Twitter per seguire le innovazioni e i trend di sviluppo per il mercato delle assicurazioni.

Grazie per l’attenzione e la lettura!

    Ho preso visione dell'Informativa sulla Privacy e presto il consenso al trattamento dei dati*

    Categorie
    Archivio
    2021 (68)
    2020 (93)
    2019 (101)
    2018 (73)
    2017 (6)