Il Risk Management: perché è fondamentale per un’azienda (parte 1)

Il Risk Management: perché è fondamentale per un’azienda (parte 1)

Risk Management - PCA Consultative Broker

Il rischio è una realtà per tutte le aziende, ad ogni livello ed in ogni mercato; può coprire una vasta gamma di fattori (economici, umani, legali, criminali, ambientali, reputazionali…), sia interni all’azienda (es.: si guasta il processo produttivo e si blocca l’azienda), sia esterni (es.: un uragano). Senza una strategia e senza risorse operative, ogni tipo di rischio può avere un impatto potenzialmente devastante sulle aziende.

Ma esiste la possibilità di gestire il rischio: è il lavoro del Risk Manager, che analizza il cosiddetto profilo di rischio di un’azienda e sviluppa strategie per monitorarlo, controllarlo e ridurlo. Ecco perché è così importante questa figura, di cui presentiamo qui gli elementi di base.

Il ruolo di un Risk Manager

Il Risk Manager è  una figura professionale che si occupa in ambito aziendale di identificare, misurare e valutare diversi tipi di rischi che possono influenzare un’azienda: guarda quali eventi ed elementi possono compromettere il business, ne valuta l’impatto in termini economici ma anche di reputazione, ed elabora strategie per minimizzare od eliminare il rischio. Il Risk Manager deve possedere capacità analitiche ma, come sottolineato dal recente Convegno Annuale ANRA, deve possedere anche “soft skills” comunicative per riuscire ad interfacciarsi (“get looped in”) con l’azienda intera, dal Board fino alle singole Business Unit.

Eppure, ancora oggi la gestione del rischio, anche per le più grandi aziende, tende a focalizzarsi in gran parte su rischi interni all’azienda e di natura prettamente finanziaria, piuttosto che sull’identificazione (ex ante) e la gestione completa del rischio a 360°. Invece l’attività dovrebbe essere rivolta con pari attenzione sia a rischi finanziari sia a rischi non finanziari. Questa visione è riduttiva oltre che pericolosa.

Ecco alcuni dei principali tipi di rischi di cui si occupa il Risk Manager:

  1. Rischio strategico

Sebbene un business plan completo sia fondamentale per la gestione di un’attività di successo, viviamo in un’epoca ad alto tasso di cambiamento. Progressi tecnologici e nuovi concorrenti sul mercato possono mettere velocemente a rischio persino un piano aziendale ben congegnato. Ciò significa che la strategia dovrà cambiare per gestire questi fattori di cambiamento. Qui è dove  il Risk Manager svolgerà un ruolo importante nell’aiutare l’azienda ad adattarsi e trovare nuove strategie.

 

  1. Rischio di conformità

La gestione del rischio di conformità significa assicurare che un’azienda rispetti tutte le leggi e i regolamenti. E’ un compito importante, perché l’inosservanza può avere gravi conseguenze, tra cui multe salate, costose e logoranti cause giudiziarie, cattiva pubblicità e talvolta persino gravi sanzioni penali per gli amministratori e i responsabili. Come nel caso precedente, poiché anche le leggi e i regolamenti vengono frequentemente aggiornati, soprattutto nel confuso quadro normativo italiano, è fondamentale che il Risk Manager sia sempre aggiornato sulle modifiche normative e possa fornire indicazioni su ciò che l’azienda deve fare per assicurare la sua piena ottemperanza.

 

  1. Rischio reputazionale

La reputazione è un aspetto importante per qualsiasi azienda, soprattutto oggi nell’età del web e dei social media. Il rischio di reputazione può includere cause legali, pubblicità negativa e critiche sui prodotti o servizi. Ma può combinare vari tipi di rischio, interni ed esterni all’azienda, come per esempio la cattiva gestione di un disastro naturale. I clienti diventeranno naturalmente cauti nel fare affari con un’azienda che ha una reputazione danneggiata e una reputazione danneggiata può influire sul morale e la produttività dei dipendenti.  Ecco perché è molto probabile che un danno alla reputazione di un’azienda produca anche una perdita nelle entrate ed una diminuzione del valore dell’azienda o del suo valore azionario se quotata.

 

Cosa fa un Risk Manager

Ecco perché le principali attività di un Risk Manager sono trasversali e includono, ad esempio:

  • Condurre valutazioni per definire e analizzare i possibili rischi
  • Valutare la gravità di ciascun rischio considerando le sue conseguenze
  • Sviluppare controlli e sistemi di gestione del rischio
  • Progettare processi per eliminare o mitigare i potenziali rischi
  • Creare piani di emergenza per gestire le crisi
  • Valutare le politiche e le procedure esistenti per trovare punti deboli
  • Preparare relazioni e presentare raccomandazioni
  • Valutare la consapevolezza del rischio dei dipendenti e addestrarli quando necessario

 

Il valore del Risk Manager: creare valore per l’azienda

Da quanto sopra, emerge chiaramente che il Risk Manager non è solo una soluzione “tampone” contro le crisi ed emergenze. Il Risk Manager protegge il valore dell’azienda, a partire dalla sua business continuity e crea anche nuovo valore. Le azioni, i processi e i controlli messi in atto per gestire i rischi che influenzano il raggiungimento dei risultati dell’azienda sono “value enhancing”, perché aumentano la capacità dell’azienda di raggiungere proprio quei risultati. Allo stesso tempo le azioni, i processi e i controlli messi in atto per gestire i rischi che hanno un impatto negativo contribuiscono a proteggere il valore dell’azienda.

 

Nel prossimo articolo esamineremo l’analisi del rischio: effettuare un’analisi del rischio include il considerare la probabilità di eventi avversi causati da processi naturali, come forti tempeste, terremoti o alluvioni, oppure eventi causati da attività umane dannose o involontarie. Quindi una parte importante dell’analisi del rischio è l’identificazione del potenziale danno da questi eventi, nonché la probabilità che si verifichino.

 

Per PCA il Risk Management è un’attività pienamente integrata nei servizi offerti: è il valore aggiunto della nostra consulenza strategica che unisce la copertura del rischio in molteplici settori alla gestione completa del rischio. Decidete anche voi di trasformare il rischio in un’opportunità: entrate in contatto con noi e vi forniremo una valutazione preventiva del profilo di rischio della vostra azienda.

 

Per conoscere in dettaglio i nostri servizi specializzati sul Risk Consulting, con tutte le informazioni nella nostra apposita brochure: link di download

Inoltre vi invitiamo a consultare la nostra storia di innovazione e assistenza su misura del Cliente nella nostra presentazione: link di download

Siamo sempre a vostra disposizione per una valutazione preventiva del rischio della vostra azienda: basta contattarci.

Vi invitiamo a seguire anche il nostro profilo Twitter per conoscere le innovazioni e i trend di sviluppo per il mercato delle assicurazioni.

Grazie per l’attenzione!

Ho preso visione dell'Informativa sulla Privacy e presto il consenso al trattamento dei dati*