Prime nozioni di Programmi Assicurativi Internazionali

Prime nozioni di Programmi Assicurativi Internazionali - PCA Consultative Broker

La globalizzazione, la necessità di ridurre i costi di produzione o ancora l’opportunità di creare sinergie di mercato, sono tutti fattori che hanno stimolato e talvolta costretto le aziende a strutturarsi in ambito multinazionale. Ecco la sintesi prodotta dal nostro Riccardo Bonamino, Account per P&C.

IL BISOGNO DI GESTIRE I RISCHI IN MODO COORDINATO

Per i motivi soprastanti, Società italiane che si sono evolute decentrando parte della produzione all’estero (outgoing) oppure gruppi multinazionali operanti anche nel nostro Paese e diretti da holding/controllanti estere (incoming), hanno maturato la necessità di gestire i propri rischi in maniera congiunta e coordinata.

Il mondo assicurativo, di pari passo ha dovuto evolversi per poter offrire al mercato “allargato” prodotti flessibili, in grado di rispondere in maniera rapida e sinergica alle nuove esigenze. È in quest’ottica che nascono i Programmi Assicurativi Internazionali che si fondano sul principio di poter usufruire di coperture assicurative omogenee ed integrate.

LE SOLUZIONI DEI PROGRAMMI ASSICURATIVI INTERNAZIONALI

Nel corso degli anni PCA S.p.A. si è strutturata per poter fornire un servizio snello e completo al fine di poter gestire con trasparenza e specializzazione i portafogli assicurativi dei propri clienti internazionali.

La nostra società è infatti il partner esclusivo per l’Italia del network Brokerslink, attraverso il quale può gestire in maniera efficiente ed organizzata le coperture assicurative riferite ai rischi complessi dei propri clienti (il network opera in oltre 100 Paesi), potendosi proporre come unico interlocutore nel piazzamento e nella gestione dei contratti.

Vi sono vari modi per strutturare un Programma Assicurativo Internazionale che dipendono principalmente dal ramo di appartenenza dei rischi che si desidera assicurare e dai Paesi coinvolti nelle operazioni.

Per i rami atti ad assicurare Responsabilità Civili in capo agli Assicurati, a prescindere dai Paesi interessati dal Programma, si tende a prevedere una copertura Master, contratta dalla capogruppo e redatta secondo i principi della legislazione del Paese di appartenenza, connessa a tante polizze locali quante sono le realtà ubicate in Paesi esteri.

Le polizze locali forniranno un livello di copertura base (secondo standard locali di buon livello – good local standard) con la possibilità di adattarsi al meglio ai meccanismi delle legislazioni vigenti. Queste polizze locali verranno poi integrate nei contenuti di clausole particolari, nei massimali e nei limiti d’indennizzo dalla polizza Master che costituisce il fulcro della copertura assicurativa.

La polizza Master, in caso di sinistro che dovesse eccedere i massimali/sottolimiti della polizza locale, o che dovesse trovare copertura secondo l’ampio testo della stessa ma non su quello della polizza locale, potrà operare in differenza di limiti (Difference In Limits – DIL) o condizioni (Difference In Conditions – DIC).

  • DIL: è la copertura che fornisce la stessa capacità della polizza Master alla polizza locale
  • DIC: è la copertura che fornisce le stesse più ampie condizioni della polizza Master alla polizza locale
  • Reverse DIC: è la copertura che fornisce l’operatività delle condizioni delle polizze locali alla polizza Master che per determinate casistiche particolari risulterebbe priva di copertura.
Prime nozioni di Programmi Assicurativi Internazionali - PCA Consultative Broker

Non tutti i Paesi permettono però l’applicazione di queste strutture. Alcuni Stati adottano infatti una politica più conservativa e non permettono il decentramento all’estero delle coperture assicurative di rischi siti all’interno del proprio territorio nazionale.

In questi casi occorrerà stipulare localmente una copertura piena con massimali/limiti e condizioni simili a quelli della polizza Master con la possibilità di inserire su quest’ultima la clausola FINC (Financial Interest Clause) che opera come perdita pecuniaria che si attiva qualora i beni di proprietà della società locale o di cui la stessa dispone incorrano in danni o in responsabilità per danni che sarebbero state coperte dalla polizza Master.

Sarà pertanto possibile per Casa Madre ricevere la liquidazione di un sinistro subito da una società locale appartenente al gruppo sita in un Paese not admitted, dimostrando la perdita pecuniaria subita a causa del sinistro occorso.

I vantaggi intrinseci della creazione di un programma internazionale sono pertanto molteplici e i più importanti possono essere così riassunti:

  • omogeneità di copertura in tutti i Paesi nei quali opera il Gruppo;
  • semplificazione nella gestione dei rischi e nell’interpretazione dei contratti;
  • economie di scala in ambito di placing;
  • unicità dell’interlocutore di riferimento.

 

L’analisi delle soluzioni assicurative disponibili sul mercato non è tuttavia sufficiente per compiere la scelta giusta. Occorre incorporare il brokeraggio in una consulenza strategica a tutto campo, come facciamo noi da oltre trent’anni.

 

Possiamo individuare tanti modi in cui la nostra consulenza ed esperienza trentennale di broker assicurativo può supportare iniziative importanti come queste: per iniziare, i nostri esperti sono a vostra disposizione compilando la form qui di seguito.

Se invece volete scoprire la nostra storia di innovazione e assistenza su misura del Cliente, vi invitiamo consultare la nostra presentazione:

Seguite anche il nostro profilo Twitter per seguire le innovazioni e i trend di sviluppo per il mercato delle assicurazioni.

Grazie per l’attenzione e la lettura!

    Ho preso visione dell'Informativa sulla Privacy e presto il consenso al trattamento dei dati*

    Categorie
    Archivio
    2020 (87)
    2019 (101)
    2018 (73)
    2017 (6)