Le fideiussioni come risorsa per il settore dell’edilizia

Edilizia e fideiussioni: una coppia per la crescita - PCA Consultative Broker

Negli ultimi anni, in maniera sempre più frequente, le occasioni di sviluppo di nuovo business e la necessità di riduzione dei costi e di liquidità aziendale hanno reso lo strumento della garanzia fidejussoria una consuetudine nei rapporti commerciali tra società private, ed un obbligo nella contrattualistica tra imprese, Pubblica Amministrazione ed Enti Locali.

LE FIDEIUSSIONI (BANCARIE E ASSICURATIVE)

Benché si tratti di una misura ragionevole di sicurezza a tutela del patrimonio del partner contrattuale o dell’interesse collettivo di cui è portatore, la Pubblica Amministrazione, tale esigenza può mettere in difficoltà l’impresa che deve prestare la fideiussione, immobilizzando risorse finanziarie o sottraendo liquidità all’attività d’impresa.

Il Codice degli Appalti Pubblici, prevede che in caso di sottoscrizione di un contratto con la Pubblica Amministrazione/Enti Locali Territoriali, l’appaltatore possa godere dell’alternativa tra il prestare una garanzia assicurativa o bancaria; per questo motivo, le Imprese, quotidianamente, si rivolgono al loro Broker per una preventiva consulenza e per il reperimento della garanzia ivi prevista, presso una Compagnia Assicurativa.

La stessa scelta sta prevalendo anche nell’ambito della contrattualistica privata: le parti si accordano per inserire nel wording normativo clausole che prevedano la prestazione alternativa di una garanzia assicurativa o bancaria.

L’IMPORTANZA DELLE FIDEIUSSIONI PER L’EDILIZIA

Nell’edilizia la maggior parte dei contractor conosce il surety bond, o fideiussione, come requisito per aggiudicarsi appalti pubblici. Tuttavia, nell’epoca ancora segnata dal COVID-19, in cui si affermano nuovi rischi complicando il Risk Management, la situazione è cambiata. Infatti ha acquisito sempre più importanza la “capacità” di fideiussione, intesa come l’importo massimo del credito di fideiussione che una società di fideiussione fornirà ad un appaltatore. Il riferimento è al progetto più impegnativo che la fideiussione sarebbe disposta a coprire e all’importo massimo che un appaltatore può sopportare. Questa capacità di fideiussione è sempre più importante per gli stakeholder coinvolti, insieme agli appaltatori locali, nazionali e globali.

Questa variabile è importante perché richiede ad un appaltatore di lavorare con i propri mezzi di fideiussione, cioè non prendendosi un carico di lavoro tale da eccedere la sua capacità di gestire e sostenere finanziariamente. Così l’appaltatore può prevedere attentamente i requisiti operativi e il flusso di cassa.

Nell’edilizia, nei casi di passaggi di proprietà e turn-over generazionale, potrebbero essere necessari programmi di finanziamento più sofisticati per supportare il nuovo piano aziendale di accompagnamento messo in atto. È qui che il processo di fideiussione diventa uno strumento critico di gestione del rischio per un portafoglio in acquisizione, in cui la capacità di fideiussione va assolutamente considerata per sostenere le strategie di crescita.

… MA ANCHE PER IL SETTORE IMMOBILIARE

Per quanto riguarda il settore real estate degli immobili commerciali, anche qui è concreto il rischio di inadempienze degli appaltatori. Soprattutto durante la pandemia, le interruzioni e ritardi nelle supply chain hanno creato non pochi intralci al mercato, con progetti bloccati e conseguenti ritardi – con un effetto dominio sulla crescita di costi e ritardi. La possibilità di un appaltatore di vincolare un progetto o dimostrare la sua capacità di fideiussione non solo segnala la sua idoneità a lavorare, ma indica al proprietario che l’appaltatore possiede i mezzi finanziari e il senso degli affari per gestire i rischi imprevisti e consegnare il progetto realizzato.

LA SURETY SECONDO IL MODELLO PCA

L’ufficio Surety di PCA è costituito da un team di persone specializzate nell’attività di:

  • consulenza tailor made, in qualunque fase contrattuale in cui sia prevista la prestazione di una garanzia fidejussoria;
  • reperimento delle soluzioni migliori, sia sotto il profilo tecnico che economico;
  • creazione di liquidità supportando il cliente nel sostituire le garanzie bancarie che comportano il congelamento di importanti risorse finanziarie con garanzie fidejussorie assicurative che non prevedono nessun impegno finanziario se non la corresponsione del relativo premio;
  • creazione di strategie offrendo il reperimento di garanzie fidejussorie quale mezzo per mitigare rischi finanziari, quali importanti esborsi, che, in caso contrario, sarebbero immediati ed in unica soluzione.

 

Il successo dell’attività sopra descritte è determinato dalla forte sinergia con le principali Compagnie del mercato, ma anche dall’investimento fatto nella formazione di tutto il personale di cui è composto l’ufficio.

Per conoscere in dettaglio la nostra consulenza strategica e i nostri servizi innovativi sul settore credito, potete contattare Riccardo Rendina, Head of Surety & Credit Dept (riccardo.rendina@pcabroker.com) https://www.pcabroker.com/cauzioni-e-crediti-commerciali/

 

Vi invitiamo anche a consultare la nostra presentazione: link di download

Siamo sempre a vostra disposizione per una valutazione preventiva del rischio della vostra azienda: basta contattarci.

Vi invitiamo a seguire anche il nostro profilo Twitter per conoscere le innovazioni e i trend di sviluppo per il mercato delle assicurazioni.

Grazie per l’attenzione!

    Ho preso visione dell'Informativa sulla Privacy*

    Presto il consenso per le finalità presenti al punto 2 dell'Informativa sulla Privacy

    Categorie
    Archivio
    2022 (65)
    2021 (87)
    2020 (93)
    2019 (101)
    2018 (73)
    2017 (6)