Covid e Cyber: le due “c” più rischiose per le assicurazioni

Due "C": la sfida più dura per le assicurazioni - PCA Consultative Broker

L’impatto della pandemia

La pandemia causata dal Covid-19 ha provocato perdite in tutto il mondo. Tutti i settori di attività sono stati investiti dalle conseguenze dell’emergenza, con danni su molti fronti. Per il mondo delle assicurazioni la pandemia causata dal Covid-19 si colloca al terzo posto nella classifica delle catastrofi più costose di sempre. Secondo l’analisi, a oggi il Covid-19 è arrivato a costare oltre 44 miliardi di dollari alle compagnie assicurative. L’industria assicurativa ha pagato cifre più elevate soltanto dopo l’uragano Katrina del 2005 e per l’attacco al World Trade Center di New York l’11 settembre del 2001.

Ad incidere sulle casse delle compagnie sono state soprattutto le spese per risarcire i danni dovuti a interruzione di attività. È il caso di molti esercizi commerciali che a causa del lockdown hanno perso affari ma è anche quanto avvenuto a molte società del comparto dei grandi eventi che si sono viste costrette a cancellare le programmazioni già definite. Nell’elenco rientrano anche hotel, ristoranti e tutto il mondo delle attività legate al tempo libero.

La “pandemia digitale”

C’è un altro tipo di pandemia. Il ransomware è diventato la minaccia informatica predominante che minaccia le imprese di tutte le dimensioni, con il 170% di attacchi in più che hanno avuto luogo durante la fine del 2020 rispetto all’anno precedente.

Ma questa “pandemia digitale” è sempre più costosa. Le aziende statunitensi che hanno deciso di pagare un riscatto nel I trimestre 2021 hanno probabilmente pagato il 400% in più di quanto avrebbero fatto nel 2019.

Nel frattempo, il costo medio della rimozione del ransomware a livello globale è aumentato a 1,85 milioni di dollari nel 2021, da 700.000 dollari nel 2020.

La proliferazione di kit ransomware accessibili e relativamente a basso costo, o ransomware-as-a-service (RaaS), combinati con nuove tattiche che coinvolgono la crittografia e la pubblicazione di informazioni rubate, sono fattori che moltiplicano la frequenza e la gravità degli attacchi.

Il rischio informatico ha subito molteplici episodi di cambiamento e sviluppo nella sua storia relativamente breve, ma niente di così impattante e fondamentale come gli eventi dell’ultimo anno. Il COVID-19, e tutti i suoi effetti sull’adozione della tecnologia e sulla sicurezza informatica, ha aggiunto una grande dose di vulnerabilità e complessità in un panorama di rischio già complicato per le assicurazioni.

 

Siamo a vostra disposizione per continuare e approfondire la conversazione su questo tema e sull’innovazione nel campo delle assicurazioni compilando la form qui sotto – per contribuire a ridurre il costo dei rischi per le vostre aziende trasformando il rischio in opportunità di crescita.

Se invece volete scoprire la nostra storia di innovazione e assistenza su misura del Cliente, vi invitiamo consultare la nostra presentazione: link

Seguite anche il nostro profilo Twitter per seguire le innovazioni e i trend di sviluppo per il mercato delle assicurazioni.

Grazie per l’attenzione!

    Ho preso visione dell'Informativa sulla Privacy*

    Presto il consenso per le finalità presenti al punto 2 dell'Informativa sulla Privacy

    Categorie
    Archivio
    2022 (81)
    2021 (87)
    2020 (93)
    2019 (101)
    2018 (73)
    2017 (6)